Uso del caffè in cucina

Il caffè in cucina grazie alle sue proprietà aromatiche permette di esaltare il gusto di tante ricette.
Nell’articolo guarderemo alcune ricette con la polvere di caffè salate e dolci.

 

Ricette salate con caffè

Il caffè si abbina bene con i piatti salati in particolari con le carni e gusti forti.

Ad esempio aromi e proprietà gustative del caffè sono influenzate dall’altitudine a cui cresce la pianta.

Sopra i 1500 m di altitudine si ottengono i caffè più ricercati per le note floreali e fruttate, con sfumature di bacche, sapori speziati e di vino.

Questi tipi di caffè sono di solito varietà di Arabica. La Coffea Arabica infatti è rinomata per la sua capacità di fruttificare ad altitudini superiori ai 700 m e i suoi chicchi sono caratterizzati di solito da note acidule e delicate.

 

Idee per secondi piatti al caffè

Le carni che si prestano più all’abbinamento  con il caffè sono le carni dal sapore forte ma anche alcuni carni bianche. Ad esempio il caffè con pollo, manzo e maiale è perfetto. La preparazione della carne alla brasiliana è un altro esempio del gioco di contrasto creato tra gli ingredienti necessari per insaporire e il caffè.

L’importante quando si usa il caffè è saperlo dosare perchè le sue potenti qualità odorose possono coprire del tutto il piatto principale

Il caffè si sposa bene insieme alle altre colture tipiche della sua zona di crescita. Quindi se ti viene l’idea di preparare qualcosa con il cacao, o con le banane sappi che si sposa perfettamente.
Si può utilizzare il caffè anche nella miscela di panature.

O per creare deliziose marinature per i piatti di pesce.

 

Abbinare caffè e carne

L’abbinamento caffè e carne è versatile e usato bene donerà un gusto deciso, speziato ed armonico alle tue portate . Vediamo qualche ricetta di carne col caffè da proporre ai nostri ospiti.

 

Arrosto di vitello al caffè

Cosa ti serve:

  • 1 kg di vitello 
  • 50 grammi di burro 
  • 150 grammi di mandorle sgusciate
  • 2 tazze di brodo
  • 3 tazzine di caffè
  • olio d’oliva 
  • un pizzico di sale

Preparazione:
Fai abbrustolire le mandorle in un tegame con un po d’olio fino che non sono abbrustolite. 

Prendi una teglia e metti dentro olio e burro. Riponi l’arrosto all’interno della teglia e aspetta che rosoli e formi una crosta. 

Metti ora le mandorle e bagna l’arrosto con tre tazzine di caffè. Imposta la temperatura di 180 C° e cuoci per quasi un’ora.

 

Filetto di maiale al caffè 

Cosa ti serve

  • 1 cucchiaio caffè macinato
  • 0.5 cucchiaino cumino
  • 700 grammi maiale filetto
  • q.b. olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaini paprika affumicata
  • q.b. pepe
  • q.b. peperoncino in polvere
  • q.b. sale
  • 0.5 bicchiere vino bianco
  • 1 cucchiaio zucchero di canna integrale

Preparazione:
Miscela le spezie insieme allo zucchero e al caffè un po’ di pepe e massaggia il filetto di maiale.
Avvolgilo con pellicola trasparente e mettilo a riposare in frigo per mezz’ora.
Rosola il filetto di maiale in una teglia antiaderente con un po d’olio e burro a fiamma bassa per evitare che lo zucchero si bruci e prenda gusto amaro. Metti il sale, poi vino bianco a piacere per sfumare.
Lascia cuocere per 15 minuti. Abbi cura di rigirare la carne per cuocere uniformemente. Nappa con la salsa creatasi.

 

Arista di maiale al caffè

Cosa ti serve:

  • arista di maiale, 1 kg
  • caffè in polvere varietà Arabica, 3 cucchiai
  • Olio EVO q.b. per massaggiare la carne 
  • sale q.b

Preparazione:
Massaggia la carne con l’olio evo e cospargi di sale quanto vuoi.
Spargi zucchero di canna e caffè su un foglio di carta forno dove farai rotolare la carne e la impanerai totalmente.
Forno a 190 preriscaldato.Inforna per 40 min. Taglia la carne una volta fredda in modo sottile.


Filetto di manzo al caffè

  •  50 gr farina “00”
  •   2 uova intere
  •  50 gr pan grattato
  •  100 gr granella di mandorle
  •  40 gr caffè solubile
  •   1 filetto di manzo
  •  Sale q.b.
  •  Polvere di caffè q.b.
  •  Olio evo q.b.
  • Taglia il filetto a bocconcini di 4 cm max.
  • Prepara il caffè, intingi i bocconcini, copri con la pellicola e lascia riposare. 
  • Prepara un’impanatura a con farina, uovo, pane grattugiato e granella di mandorle; impana i bocconcini e friggili in olio EVO ed elimina l’olio in eccesso con un foglio di carta assorbente. 
  • Disponi i bocconcini al centro del piatto, aggiungi l’insalatina al lato e spolvera con della polvere di caffè. 

Pollo al caffè 

  • 500 gr di petto di pollo
  • 125 ml di caffè
  • 1 carota
  • 1 cipollotto
  •  costa di sedano
  • pepe rosa
  •  sale
  •  olio

Prepara il caffè e fallo raffreddare.
Metti le fette di pollo in una ciotola, aggiungi il pepe rosa e versa  il caffè sul pollo.
Fate marinare la carne per 12 ore.
Trita la carota, il sedano e la cipolla e fate rosolare il tutto in una padella con un filo d’olio.
Aggiungi il pollo con metà del liquido della marinatura.
Copri con un coperchio e fai cuocere per una decina di minuti.
Solleva il coperchio, e fai cuocere fino a far restringere il sughetto.
Servite il pollo al caffè nappandolo con il fondo di cottura.

 

Abbinare caffè e pesce

Caffè e pesce è un abbinamento più visto nei paesi asiatici e dell’ america latina.
In europa si sta sempre più diffondendo l’usanza anche se c’è una preferenza per carne e caffè.
Il pesce abbinato al caffè permette la pulizia del palato e rinnova la freschezza di ogni boccone.
Come ricetta potete provare tonno al caffè che nel piatto è utile per pulire e sgrassare. la caffeina contenuta nel caffè inoltre aiuterà il metabolismo durante il pasto velocizzando la digestione e facendo assimilare meglio la portata principale dall’organismo.
Vediamo come preparare il tonno al caffè.
Non ti diamo indicazioni precise sulla quantità di persone ma indicazioni generiche per affrontare la ricetta a modo tuo.
Per prima cosa insaporisci i tranci di tonno con una marinatura al caffè e anice stellato. lascia riposare in frigo per piu di 2 ore.
Scalda una padella con dell’olio e sigilla il pesce facendogli formare una sorta di crosticina. Quando è pronto spennella la superficie con del miele d’acacia e cuoci a 180° fino a glassare.
Se vuoi irrorare il tonno con una gustosa salsa al caffè continua a leggere e scopri come si prepara


Salsa al caffè per pesce

Per creare una buonissima salsa al caffè ti serve polvere di caffè o caffè liquido in base a come decidi di prperarla.

Per la salsa con il caffè in polvere, ad esempio se vogliamo condire il nostro tonno possiamo provare quella allo yogurt, panna e olio sale e pepe bainco. la parte grassa sta molto bene con la polvere di caffè in grani che esalta la struttura cremosa e rende il piatto fresco e leggero.

 

Caffè nei dolci

I dolci al caffè sono sempre ben accetti, golosi, dal gusto inconfondibile e digestivi. 

Prendiamo ad esempio un dolce tipico piemontese come la panna cotta. La panna cotta è buonissima abbinata al caffè o a una salsa al caffè da versargli sopra. 

per fare la panna cotta per 4 persone ti serviranno:

  • Colla di pesce 3 fogli (6g)
  • Panna liquida 500 ml 
  • Vaniglia 1 bacello
  • Zucchero 150 g

preparazione:
metti i fogli di colla di pesce a mollo in acqua fredda per 10 minuti e incidi il bacello di vaniglia. A parte in un pentolino metti la panna, aggiungi la vaniglia, zucchero a velo e scalda senza arrivare ad ebollizione.
Tira fuori la colla di pesce e privala dell’acqua in eccesso. Mischiala alla panna cotta e falla sciogliere bene.
Filtra il composto in un colino e prendi degli stampini singoli dove versare il composto.
Per preparare la salsa al caffè ti servono invece:

  • 100 gr di cacao amaro 
  • 1 tazzina di caffè forte 
  • 4 cucchiai di zucchero 
  • 1 una punta di fecola di patate

prendi una pentola e metti zucchero e fecola di patate aggiungendo poco alla volta il caffè mescolando in modo di far formare i grumi.
Unisci lo zucchero e il cacao e miscela bene fino a ottenere consistenza cremosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *